Choď na obsah Choď na menu
 


bl,Alberione Meditacie /zatial len taliansky/

 

Beato Giacomo Alberione, Preghiere

IL SANTO ROSARIO

È la preghiera che ci fa considerare i misteri principali della vita di Gesù e di Maria, e che ottiene innumerevoli grazie alla Chiesa, alla società, alle famiglie, alle anime. È preghiera di tutti... pratica facile, gradita a Maria, e da lei stessa raccomandata.

Il rosario serve per tutte le necessità della vita, giova per tutte le pratiche di pietà, consola in morte... Fu pratica comune dei santi.

Si reciti almeno la terza parte ogni giorno; meglio due parti; ottimo il rosario intero.

Abbiate la corona benedetta sempre con voi, giorno e notte; predicate e zelate il rosario.

Meditate ciascun mistero, variando anche il soggetto di meditazione.

Col Rosario intendiamo sempre chiedere la santità e le benedizioni per l'apostolato.

Misteri Gaudiosi

I Mistero

L'Arcangelo Gabriele annuncia alla SS. Vergine Maria l'Incarnazione di N. S. Gesù Cristo e la sua elevazione a Madre di Dio. Maria accetta dichiarandosi una semplice serva del Signore. Impariamo e chiediamo la santa umiltà.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Il Messia.

Maria nel rosario — I privilegi di Maria.

Frutto — Umiltà.

Intenzione — Per gl'infedeli.

Parole — «Ave, o piena di grazia».

Eucaristia — Presenza reale.

Amor puro — Carità affettiva.

II Mistero

La SS. Vergine Maria si porta con sollecitudine a visitare ed a servire S. Elisabetta. Ammiriamo e domandiamo la carità di Maria verso il prossimo.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù è la Vita.

Maria nel rosario — Maria mediatrice di grazia.

Frutto — La carità col prossimo.

Intenzione — Per le madri.

Parole — «Beata colei che ha creduto».

Eucaristia — Adorazione eucaristica.

Amor puro — Carità operativa.

III Mistero

Gesù nato nella grotta di Betlemme, vien deposto in una mangiatoia, nella più squallida miseria. Raccolti innanzi al presepio incominciamo a stimare la virtù della povertà e chiediamola a Gesù ed a Maria.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù è la Via.

Maria nel rosario — Maria è Madre di Dio.

Frutto — La povertà.

Intenzione — Per i bambini.

Parole — «E pace in terra agli uomini di buona volontà».

Eucaristia — Comunione.

Amor puro — La carità si nutre dell'eucaristia.

IV Mistero

Maria, sebbene non obbligata, presenta Gesù al Tempio, ed adempie perfettamente quanto era prescritto per la Purificazione. Consideriamo e chiediamo l'obbedienza della SS. Vergine.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù è l'eterno sacerdote.

Maria nel rosario — Maria è modello di ogni virtù.

Frutto — L'obbedienza.

Intenzione — Per i sacerdoti.

Parole — «Ecco, egli è posto per la caduta e la resurrezione di molti».

Eucaristia — Preparazione alla comunione.

Amor puro — La carità si accende nella meditazione.

V Mistero

Gesù viene smarrito, cercato con diligenza e ritrovato nel Tempio. Gesù lo perdiamo commettendo il peccato. Domandiamo la grazia di fuggire e detestare il peccato.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù dà un saggio del suo futuro magistero (Gesù è la Verità).

Maria nel rosario — Il cuore di Maria.

Frutto — Odio al peccato.

Intenzione — Per gli insegnanti.

Parole — «Mi devo occupare di quanto riguarda mio Padre».

Eucaristia — Ringraziamento alla comunione.

Amor puro — Carità nelle famiglie.

Misteri Dolorosi

I Mistero

Gesù, nell'Orto di Getsemani, alla vigilia della sua morte suda sangue, e prega con umiltà, confidenza e perseveranza; l'Angelo lo conforta. Chiediamo lo spirito di preghiera.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù paziente.

Maria nel rosario — La vita di Maria fu un continuo martirio.

Frutto — La volontà di Dio.

Intenzione — Per le anime tentate.

Parole — «Gesù pregò per la terza volta: non la mia, ma la tua volontà sia fatta».

Eucaristia — La riparazione.

Amor puro — Le lampade viventi.

II Mistero

Gesù, legato alla colonna, è crudelmente flagellato, in isconto delle tante disonestà degli uomini. Domandiamo la bella virtù della castità.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù è il riparatore.

Maria nel rosario — Verginità di Maria.

Frutto — Purezza dei sensi.

Intenzione — Per gli ostinati.

Parole — «Pilato prese dunque Gesù e lo fece flagellare».

Eucaristia — Sacrilegi.

Amor puro — Perdono delle offese.

III Mistero

Gesù viene incoronato di spine e vilmente schernito in pena di tanti pensieri e sentimenti cattivi. Domandiamo la purezza della mente e del cuore.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù Cristo è Re.

Maria nel rosario — La santità di Maria.

Frutto — Purezza interiore.

Intenzione — Per quelli che governano.

Parole — «Salve, o re dei Giudei».

Eucaristia — I nemici dell'eucaristia.

Amor puro — Carità nei pensieri e sentimenti.

IV Mistero

Gesù, condannato alla morte di croce, porta la pesante croce al Calvario. Ammiriamo la pazienza del Salvatore e chiediamo la pazienza nelle nostre croci.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù è il mediatore.

Maria nel rosario — Maria corredentrice.

Frutto — Compiere la passione di Gesù Cristo.

Intenzione — Per quelli che soffrono.

Parole — «Non piangete per me, ma per voi».

Eucaristia — Il divin Cireneo.

Amor puro — La carità tutto sopporta.

V Mistero

Gesù è crocifisso fra due ladroni, insultato, soffre per tre ore sopra la croce e muore per salvare noi dall'inferno. Chiediamo la divozione della S. Messa, che è la rinnovazione del Sacrificio del Calvario.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù è Vittima per gli uomini.

Maria nel rosario — Maria è nostra Madre.

Frutto — Amor di Dio.

Intenzione — Per i moribondi.

Parole — «Padre, perdona loro...».

Eucaristia — Santa Messa.

Amor puro — L'anima vittima.

Misteri Gloriosi

I Mistero

Nostro Signore Gesù Cristo risorge glorioso dal sepolcro: questa risurrezione è figura della nostra risurrezione spirituale. Domandiamola alla Santa Madonna.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù è Dio.

Maria nel rosario — «Rallegrati, o Regina del cielo».

Frutto — La fede.

Intenzione — Per gli increduli.

Parole — «Non è qui, è risorto».

Eucaristia — La gloria del SS. Sacramento.

Amor puro — Le vittorie dell'amore.

II Mistero

Il Salvatore, quaranta giorni dopo la sua risurrezione, ascende al Cielo con mirabile gloria e trionfo. Chiediamo il distacco dagli onori, beni e piaceri della terra, e di desiderare unicamente la gloria, le gioie ed i beni celesti.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù Re degli eletti.

Maria nel rosario — Le ascensioni spirituali di Maria.

Frutto — La speranza.

Intenzione — Per i religiosi.

Parole — «Quel Gesù che, partito da voi, si è elevato al cielo, verrà nello stesso modo in cui voi l'avete veduto salire al cielo».

Eucaristia — Frequenza alla santa comunione.

Amor puro — La carità rimane in eterno.

III Mistero

Lo Spirito Santo, invocato per dieci giorni, discende sugli Apostoli ad illuminarli, confortarli e santificarli. Chiediamo i doni dello Spirito Santo, specialmente la sapienza celeste, la fortezza nel bene e lo zelo per le anime.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — La Chiesa corpo mistico di Gesù Cristo.

Maria nel rosario — La Regina degli Apostoli.

Frutto — Lo zelo.

Intenzione — Per la Chiesa.

Parole — «Tutti furono ripieni di Spirito Santo».

Eucaristia — L'Eucaristia e la vita attiva.

Amor puro — La carità è frutto dello Spirito Santo.

IV Mistero

La SS. Vergine, dopo il terreno pellegrinaggio, viene assunta in cielo in anima e corpo con mirabile gloria. Chiediamo una santa vita per morire nel santo amore di Dio.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù è il conforto dei moribondi.

Maria nel rosario — Il culto di Maria.

Frutto — La buona morte.

Intenzione — Per i defunti.

Parole — «Maria è stata assunta in cielo: ne gioiscono le schiere angeliche».

Eucaristia — Le prime comunioni e il viatico.

Amor puro — I gradi dell'amore di Dio.

V Mistero

Maria è incoronata Regina del cielo e della terra, dispensiera di tutte le grazie e madre nostra amabilissima. Proponiamo di essere devoti della SS. Vergine e chiediamo il dono della perseveranza.

Soggetti di meditazione:

Gesù nel rosario — Gesù giudice.

Maria nel rosario — La potenza di Maria.

Frutto — La perseveranza.

Intenzione — Per l'apostolato della comunicazione sociale.

Parole — «Alla sua destra sta la Regina, rivestita di oro di Ophir».

Eucaristia — Pegno della gloria.

Amor puro — L'inabitazione di Dio nell'anima